Claudia

Il primo ricordo forte che ho di te, risale al quinto mese di gravidanza di myriam: scoprimmo che eri femminuccia. È capitato per entrambi che ci fossi io a visita quando abbiamo saputo il sesso dei miei nipoti.
Dal momento in cui ci disse il sesso il ginecologo, con myriam cominciammo ad elencare tutte le cose che avresti indossato…
Poi sei nata, e quel giorno per diverse ore tu rimanesti in culla buona buona, da sola con zio davide che controllava che tu stessi bene, noi eravamo tutti ad aspettare di rivedere myriam che non tornava più…
non ricordo nulla di te di quel giorno, a parte l’enorme livido sulla testa e la bellezza.
Dio quanto eri bella.
E poi hai cominciato a crescere ed a piangere, a piangere e a crescere. Sei arrivata ed hai comandato i cuori di tutti, ci hai messi tutti sull’attenti.
Mi riguardo le foto, e penso: ma possibile che tu sia tanto bella, sempre? Anche quando fai le tue smorfie assurde?
Si, è l’amore, lo so, però io spesso faccio vedere le tue foto per vantarmi!
Sei mia nipote! Che fortuna ho?
Ho avuto l’onore di battezzarti, ma non provavo lontanamente l’orgoglio e l’emozione che provo oggi, perché tu ed io, inutile negarlo, abbiamo un rapporto assurdo. Incredibile. Combattuto e strutturato. Pensa a quando avevi 5 anni e ti ho detto “partiamo dal presupposto” e tu hai cominciato a piangere, perché so che riesco a ferirti perché a me ci tieni tanto! Ed io?
Io ho proprio bisogno di te, capisci amore della zia? Io ho bisogno di controllare se ridi quando faccio una delle mie battute, perché sei la mia cartina tornasole, se diverto te, diverto tutti.
E poi è successa una cosa che ha dell’incredibile, che ho i brividi a scriverlo e mi emoziono sapendo che leggerai ciò che sto scrivendo: abbiamo creato una catena d’amore che non credevo potesse esistere.
Tu prendi esempio da me. Da sempre. Mi sono sempre sentita la più importante ai tuoi occhi. Ho sempre saputo che ti piace ciò che faccio e come lo faccio. Un orgoglio senza pari. E cosa succede adesso? Mia fa la stessa, medesima cosa con te! Capisci che miracolo, questo concatenarsi di noi tre? Capisci quanto siamo esclusive e quanto ci apparteniamo?
Amore di zia, chicca mia, grazie per avermi scelta come madrina (al battesimo mi sono imposta!), grazie per essere quello che sei, grazie per come stai crescendo bene e per l’ironia che hai e che ti aiuterà tanto nella vita. E se non ci sarà qualche volta, perché non ne hai voglia o perché credi di essere perduta, guarda dalla mia parte. Io ci sarò sempre.
Con tutto l’amore del mondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.