Plumcake al kiwi

Recentemente ho acquistato una centrifuga, per combattere il mio colesterolo maledettamente alto. 

Mi trovo benissimo e sto ingurgitando litri di estratto di frutta, però alle volte mi spiace che di alcuni frutti si perdano le fibre, come col kiwi. 

Ieri quindi ho voluto provare a fare il classico plumcake dei “7 vasetti”, aggiungendovi ciò che è rimasto nei filtri della centrifuga dei 4 kiwi che ho bevuto.

E dato che nemmeno Mia tocca mai frutta, ho trovato anche il modo di fargliela mangiare! 

La ricetta è davvero semplice, e, oltre al kiwi, si può fare la medesima cosa con qualsiasi frutto, o, perché no, con le carote!!!

Il risultato è stato una sorpresa, delizioso e goloso, ottimo sia come dessert che a colazione, simpatico con quei puntini neri qua e là nell’impasto!
Per misurare gli ingredienti si utilizzerà il vasetto dello yogurt.

Per la ricetta: 

  •  1 vasetto di yogurt
  • 1 vasetto di olio di semi (io uso l’arachide)
  • 2 vasetti di zucchero
  • 3 vasetti di farina (ho utilizzato la “Revolution” deglutinata)
  • 2 uova
  • Un pizzico di sale
  • Un lievito per dolci 
  • Polpa di kiwi (o altro frutto)
  • Zucchero a velo 


Mescolare il tutto anche solo con  una forchetta, rivestire lo stampo da plumcake con carta forno e cuocere per 40 minuti a 180 gradi. A fine cottura, a scelta, spolverare con zucchero a velo. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.