Attenzione alle truffe sentimentali!

Si chiamano truffe sentimentali o truffe romantiche.

Sono quanto di più abbietto possa nascondersi nell’era dei social e vi invito a leggere per non esserne anche voi vittime.

L’iter è sempre uguale: siete su Facebook e vi compare la richiesta di amicizia da parte di un perfetto sconosciuto. 

Sorriso rassicurante, mai esageratamente bello, perché altrimenti si potrebbe credere che dietro alla foto si nasconda un’altra persona.

Però carino, spesso militare americano, o amorevole persona circondata da bimbi o animali.

La tentazione di accettare e chiedere cosa voglia da noi è tanta, e dopo vari tentennamenti comincia uno scambio di messaggi che si fanno sempre più frequenti.

Il problema arriva proprio qui.

Queste persone abbiette approfittano della debolezza della solitudine.

Perché una donna circondata d’amore, con una famiglia, una vita sociale reale ed appagante, non ci pensa proprio ad intraprendere una relazione virtuale.

Ma immaginate una donna sola, col cuore spezzato magari da poco o senza una relazione sentimentale stabile da diverso tempo, quanto fragile possa essere e soprattutto bisognosa di amore. Una donna che magari sogna di vivere finalmente la propria favola a lieto fine. 

Questi infami cercano nella rete proprio queste anime fragili: inviando la richiesta di amicizia in maniera sistematica praticamente a tutti i profili che possono, sanno che prima o poi qualcuna abboccherá.

E quando succederà, il copione sarà sempre uguale: acquistare la fiducia della malcapitata, ed una volta ottenuta spillarle soldi. 

Ecco perché “truffa sentimentale”.

Le motivazioni saranno le più disparate, ma solitamente, essendo lontani, si faranno mandare i soldi per raggiungere la donna, e bonifico dopo bonifico, una volta accertato che i soldi sono finiti, scompariranno nei meandri della rete, bloccando i profili e creandone di nuovi, aspettando solo che nuove prede abbocchino.

Negli ultimi anni, non si contano le denunce fatte a riguardo e gli arresti effettuati. 

Troppo pochi. Non si scherza con i sentimenti e la solitudine. 

Negli ultimi due anni mi è capitato di raccogliere le confidenze di due mamme che, abbandonate dal padre dei propri figli, avevano solo voglia di avere qualcuno al proprio fianco da amare, e che si sono invece ritrovate truffate e derise dai conoscenti. 

Se mi state leggendo, vi prego, fate attenzione. 

Oppure condividete quanto vi sto scrivendo, siate anche voi d’aiuto alle persone più fragili.

È facile riconoscere questi truffatori, innanzitutto noterete che non avete con loro nessun amico in comune: come vi hanno trovate, quindi?

Inoltre, le foto che vedrete, sono immagini rubate qua e là, il protagonista della truffa è sicuramente di aspetto meno gradevole! 

Emblematico il caso di Massimiliano Titone, un bell’uomo che si è trovato ad essere protagonista di centinaia di profili Facebook nati con le sue immagini piacevoli addirittura contornate dai suoi nipoti.

Amiche mie fate attenzione. 

Vi allego un po’ di richieste che sono arrivate anche a me negli ultimi quindici giorni. 

Non accettate queste persone, nemmeno per chiedere loro cosa vogliano. Sono scaltri ed hanno esperienza. Saprebbero trovare un punto debole in cui insinuarsi ed approfittare della vostra ingenuità!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.